Destino incerto

Si rincorrono a frotte i pensieri
nella mia mente malferma;
non trovano essi riposo,
mentre s’insinuano caparbi
in ambiziosi progetti,
che restano mete inviolate
di sogni senza speranze.

Dubito che un giorno
mi sarà consentito
di pervenire a ciascuna di esse
e di mostrarmi pago
di aver raggiunto il traguardo
delle mie aspirazioni.

Perciò dispero fortemente
che il futuro mi possa
dispensare il suo aiuto,
visto che stento a credere
che esso sia in grado
di darmi una mano preziosa,
intanto che avanzo
sfiduciato e depresso
nel travagliato sentiero
della mia esistenza.

Così proseguo il mio cammino
adagio e vacillante
tra due siepi di rovi rabbiosi,
che tentano a ogni costo
di arrestare i miei passi,
mentre procedono incerti
verso l’arcano mio destino.