Il tempo che è stato

In groppa alla mia memoria,
intraprendo un lungo viaggio
nel tempo che è stato;
voglio ricordare fatti e persone
che nella mia vita trascorsa
mi risultarono importanti.

Attraverso la valle del passato,
vedo correre a briglie sciolte
i numerosi e alacri miei ricordi,
come se fossero dei puledri
completamente allo stato brado
in cerca di verdi pascoli.

Sono molti i momenti da ricordare,
come pure le persone da rivedere,
perché tracciarono nella mia mente
solchi profondi e indimenticabili,
nei quali germogliarono dopo
significativi episodi di vita vissuta.

Per primi vengono tutti quelli
che vollero tempestarmi
di contrarietà e di disgrazie,
affinché la mia esistenza
potesse esprimersi di continuo
nella sofferenza e nell'ambascia.

Seguono poi i tanti avvenimenti
che mi risollevarono il morale
e si adoperarono prodigalmente
per arricchire il mio spirito,
permettendogli di raggiungere
le più alte vette della felicità.