Voglia dell'aldilą

Non so perché mai,
ma a volte dentro di me
avverto un bisogno insopprimibile
di recarmi nell'aldilą
per carpire il mistero
a Colui che non ci permette
di ritornare da esso,
dopo che vi ci siamo trasferiti
e abbiamo preso visione
della nuova realtą.

Naturalmente, ci andrei
anche per rendermi conto
del modo in cui si vive
nell'arcano mondo dei trapassati,
la quale esperienza
non potrebbe che consentirmi
di stare a contatto con esseri
che, dopo essere morti,
hanno smesso di dare
qualche notizia di sé.

Soprattutto i miei parenti
vi cercherei con ansia
tra la folla sterminata
dei numerosi defunti,
anche se gią adesso
non posso che convincermi
che sarebbe per me vano
tentare di contattarli
fra i miliardi di anime
che vi si aggirano silenziose.