Lassù...

Lassù, dove i miei pensieri
volano sereni e spensierati,
sollecitati da desideri indagativi
e dall’ansia di conoscere
nuovi stupefacenti orizzonti
di più ampia visione,
spazia vorace la mia mente
e s’insinua altera e testarda
dove la speculazione non ancora
ha cercato e ha trovato
altre forme di conoscenza.

Lassù, dove le mie emozioni
trovano il loro sfogo naturale,
librandosi vivide e intense
sotto la spinta di stimoli interiori
provenienti da una paga psiche
che ha trovato la sua serenità,
si dà il mio spirito a estasiarsi
e a mostrarsi compiacente
verso quelle tante evasioni
che tendono a farne di continuo
il fruitore del massimo gaudio.

Lassù, dove la mia passione
si scatena calda e veemente,
intenzionata con pervicacia
a non farsi mettere alcun freno
da quelli che la vorrebbero
contenuta e senza voluttà,
esulta il mio amore gaudente
e propugna la sua piena libertà
di esprimersi e di manifestarsi
nei modi e nelle aspirazioni
più congeniali al mio animo.