Dentro la psiche

Spesso sono portato
ad affondare la mia mente
nel profondo della psiche,
dove ansie e timori
si ergono verso l’alto
come cime scheletriche
di aguzzi e scarni monti
dalle coste dirupate,
offrendo a miei occhi
uno strano profilo
spettrale e agghiacciante.

Comunque, non arretro
di fronte a una visione
mai vista così tenebrosa;
ma la sorvolo con coraggio,
anche se subito dopo
vengo sorpreso da un mare
di nauseanti sensazioni,
che non esitano per niente
ad avventarsi contro di me,
fino a ristrutturarmi l’animo
secondo nuovi criteri
che risultano sovente lesivi
della mia stessa personalità.

Mi vedo allora costretto
a cambiare rotta e sistema,
desiderando divincolarmi
da una realtà interiore
che spesso non fa sconti;
anzi, è pronta a rovinarti
sadicamente la giornata!