Un giorno di accidia

Diversamente dal solito,
avverto che quest'oggi la vita
non mi sorride neppure un poco;
inoltre, non m'invita alla gioia
di questa beata natura
che va rinascendo e fiorendo
puntuale come sempre.

La mia anima è dubbiosa,
è incerta ad accoglierla
come compagna prediletta;
perciò si presenta depressa
e frustrata come non mai,
nonché del tutto incapace
di agire e di volere.

Io mi sento frastornato,
privo di ogni iniziativa,
quasi costretto a subire
la disarmante accidia
che mi soggioga opprimente.

Allora quei pochi pensieri,
che ancora mi restano,
si vanno via via dissolvendo
come bioccoli di neve
violentati dal vento!