Ore di angoscia

Di rado nella mia vita
viene a mancarmi del tutto
quell’ameno e dolce incanto
che la mia amica fantasia,
quasi come per magia,
riesce teneramente
a infondermi nell'animo.

Allora i tristi miei pensieri
si mettono invano a cercare
quella leggiadra visione
che prima tanto li allietava,
ma che ora hanno smarrito
nei meandri angosciosi
di una notte tormentata.

Il mio spirito impaziente
coś si agita e si dimena,
s'infuria e s'inquieta,
mentre vi vanno turbinando
idee terribili e ossessive.

Lo vedo infine bersagliato
da propositi strani e sconcertanti,
che sanno solo prospettargli
lo squallido epilogo
di una rassegnata rinuncia!