< Lezione 26 Lezione 26

di Luigi Orabona

 

Lezione 26

26.1-Prefissi e Suffissi di Vocaboli Dotti
26.2-Prefissi e Suffissi di Vocaboli di Medicina

___________________________________

26.1-Prefissi e Suffissi di Vocaboli Dotti

1) Prefissi

Sei (da sebon=astro, corpo celeste): premesso ad un sostantivo, si ricava il derivato indicante la sua attinenza con l’astro.

Xead=fisica / seixead=astrofisica;
koul=dinamica / seikoul=astrodinamica;
dresp=fotografia / seidresp=astrofotografia;
beguap=cupola / seibeguap=astrocupola.

Kli (da klaub=suono): premesso ad un sostantivo, fa ricavare il derivato indicante la sua relazione con il suono.

Klop=montaggio / kliklop=fonomontaggio;
dutov=valigia / klidutov=fonovaligia;
delapiev=riproduttore / klidelapiev=fonoriproduttore;
carub=registrazione / klicarub=fonoregistrazione.

Dri (da dresp=fotografia): premesso ad un sostantivo, fa ricavare il derivato indicante la sua relazione con la fotografia.

Klop=montaggio / driklop=fotomontaggio;
faroz=incisione / drifaroz=fotoincisione;
paver=romanzo / dripaver=fotoromanzo;
sort=copia / drisort=fotocopia.

Kai (da kaev=luce): premesso ad un sostantivo, fa ricavare il derivato indicante la sua relazione con la luce.

Paxof=sintesi / kaipaxof=fotosintesi; copenias=sensibilitā / kaicopenias=fotosensibilitā; gurp=elettricitā / kaigurp=fotoelettricitā.

Gui (da gurp=elettricitā): premesso ad un sostantivo, fa ricavare il derivato indicante la sua relazione con l’elettricitā.

Kol=dinamismo / guikol=elettrodinamismo;
xok=shock / guixok=elettroshock;
vufed=meccanica / guivufed=elettromeccanica.

Cei (da ceon=calore): premesso ad un sostantivo, fa ricavare il derivato indicante la sua relazione con il calore.

Koul=dinamica / ceikoul=termodinamica;
mut=stato, situazione / ceimut=termostato;
henun=sifone / ceihenun=termosifone.

Roi (da roez=aria): premesso ad un sostantivo, fa ricavare il derivato indicante la sua relazione con l’aria.

Koul=dinamica / roikoul=aerodinamica;
mufof=soluzione / roimufof=aerosol;
vufed=meccanica / roivufed=aeromeccanica.

bri (da broez=aeroplano): premesso ad un sostantivo, fa ricavare il derivato indicante la sua relazione con l’aeroplano.

Dotrev=stazione / bridotrev=aerostazione;
postav=posta / bripostav=aeroposta;
bunakipus=navigazione / bribunakipus=aeronavigazione.

Toi (da tox=singolare): premesso ad un sostantivo o ad un aggettivo, fa ricavare il derivato indicante una sola volta il sostantivo. Esso traduce il prefisso italiano mono.

Toep=posto / toitoep=monoposto;
luroh=sci / toiluroh=monosci;
dovism=teismo / toidovsm=moinoteismo.

Xoi (da xot=plurale): premesso ad un sostantivo o ad un aggettivo, fa ricavare il derivato indicante pių volte il sostantivo. Esso traduce i prefissi italiani poli– e pluri-.

Dovism=teismo / xoidovism=politeismo;
toep=posto / xoitoep=pluriposto;
baruof=classe / xoibaruof=pluriclasse.

Hui (da hues=uomo, essere umano): premesso ad un sostantivo, fa ricavare il derivato indicante la sua attinenza con l’uomo.

Gorism=centrismo / huigorism=antropocentrismo;
bedaneup=geografia / huibedaneup=antropogeografia;
mehap=tossina / huimehap=antropotossina.

Gei (da geun=posizione): premesso ad un sostantivo, ne indica la posizione.

Mak=attento / geimak=in posizione di attenti; neap=partenza / geineap=in posizione di partenza; rul=riposo / geirul=in posizione di riposo.
Ani (da an=tutto): premesso ad un sostantivo, ne indica l’intera quantitā o qualitā.

Eferuok=cardite / aniferuok=pancardite;
kolpiz=che sa, che conosce / anikolpiz=onnisciente;
feum=presente / anifeum=onnipresente;
ruopiz=veggente, che vede / aniruopiz=onniveggente.

Pea (da Peakes=Terra): premesso ad un sostantivo, fa ricavare il derivato indicante la sua relazione con il nostro pianeta.

Dozev=politica / peadozev=geopolitica; xead=fisica / peaxead=geofisica; koul=dinamica / peakoul=geodinamica; soruf=flora / peasoruf=geoflora; tultab=tropismo / peatultab=geotropismo; lunar=sfera / pealunar=geosfera; kaex=chimica / peakaex=geochimica.

2) Suffissi

Nella formazione dei vocaboli dotti, gli affissi inseriti in mezzo alle due vocali del suffisso, la L (da lerv=promiscuo) ci dā il genere promiscuo, la D (da den=persona maschia) ci dā il genere maschile, la N (da ned=persona femmina) ci dā il genere femminile, la K (da kraob=aggettivo) ci dā l’aggettivo. Perciō abbiamo:

Uor (da lusuor=scienza): aggiunto ad un sostantivo, fa ricavare il derivato indicante la sua scienza, la sua tecnica o entrambe.

Zoelp=terreno / zoelpuor=agronomia. Da cui: li zoelpulor=gli agronomi (promiscuo) / zoelpudor=agronomo (m.) / zoelpunor=agronoma (f.) / zoelpukor=agronomico (agg.).

Tra gli altri derivati dello stesso tipo, abbiamo:

far=mano / faruor=chirognomia; lur=lavoro / luruor=ergonomia;
lafaut=disposizione / lafautuor=tassonomia; fazad=trasporto / fazaduor=foronomia;
mobav=stomaco / mobavuor=gastronomia; tafud=tomba / tafuduor=tafonomia;
varep=fine, scopo / varepuor=teleonomia.

Uov (da utuov=strumento): aggiunto ad un sostantivo, fa ricavare lo strumento che lo registra.

Blados=sisma, terremoto / bladosuov=sismografo;
xukum=bromo / xukumuov=bromografo;
pusert=pressione atmosferica / pusertuov=barografo.

Iaz (da traz=uccisione): aggiunto ad un sostantivo di persona o ad altro, fa ricavare il derivato indicante la sua uccisione. Nei nomi femminili e promiscui, i suffissi diventano inaz e ilaz e vengono aggiunti al nome maschile.

Hues=uomo (essere umano) / huesiaz=omicidio. Da cui: le huesilaz=l'omicida (promiscuo); le huesidaz=l'omicida (m.); le huesinaz=l'omicida (f.); huesikaz=omicida (agg.)
Tra gli altri derivati dello stesso tipo abbiamo:

beos=re / beosiaz=regicidio;
beosien=regina / beosinaz=uccisione della regina;
hoel=persona / hoeliaz=uccisione di una persona;
gert=marito / gertiaz=uccisione del marito;
gertien=moglie / gertinaz=uccisione della moglie;
verb=figlio / verbiaz=uccisione del figlio;
verbien=figlia / verbinaz=uccisione della figlia;
brev=padre / breviaz=parricidio;
brevien=madre / brevinaz=matricidio;
Dov=Dio / doviaz=deicidio;
xis=sé stesso / xisiaz=suicidio;
sasep=stirpe / sasepiaz=genocidio;
bluav=libertā / bluaviaz=liberticidio;
darom=coniuge / daromiaz=uxoricidio.
beos=re / beosiaz=regicidio;
Dov=Dio / doviaz=deicidio;
xis=sé stesso / xisiaz=suicidio;
sasep=stirpe / sasepiaz=genocidio;
bluav=libertā / bluaviaz=liberticidio;
darom=coniuge / daromiaz=uxoricidio:
gert=marito / gertiaz=uccisione del marito;
gertien=moglie / gertienaz=uccisione della moglie;
brev=padre / breviaz=parricidio;
verb=figlio / verbiaz=uccisione del figlio.

Eab (da ceab=coltivazione, coltura): aggiunto al nome di una pianta o di un animale, fa ricavare il derivato indicante la sua coltivazione o coltura.

Panur=frutto / panureab=frutticoltura. Da cui: li panurelab=i frutticoltori (promiscuo) / panuredab=frutticoltore (m.) / panurenab=frutticoltrice (f.) / panurekab=frutticolo.
Tra gli altri derivati dello stesso tipo, abbiamo:

kuz=albero / kuzeab=arboricoltura;
fovev=uccello / foveveab=avicoltura;
xasad=coniglio / xasadeab=cunicoltura;
xodob=baco / xodobeab=bachicoltura;
berafub=canapa / berafubeab=canapicoltura.

Eal (da beal=arte): aggiunto ad un sostantivo o ad un verbo privato della vocale i, fa ricavare il derivato indicante la sua arte o quella di usarlo per un determinato scopo.

Kuzoni=parlare / kuzoneal=arte del parlare;
lezi=dire / lezeal=arte del dire;
celak=moda / celakeal=arte della moda;
lopeti=vestire / lopeteal=arte del vestire;
duepi=scrivere / duepeal=arte dello scrivere.

Aeb (da daeb=tecnica): aggiunto ad un sostantivo, fa ricavare il derivato indicante la tecnica relativa al sostantivo da cui esso deriva.

Lutex=calco / lutexaeb=calcografia. Da cui: li lutexaleb=i calcografi (promiscuo) / lutexadeb=calcografo (m.) / lutexaneb=calcografa (f.) / lutexakeb=calcografico (agg.).
Tra gli altri derivati dello stesso tipo, abbiamo:

fuel=carta / fuelaeb=cartotecnica;
teod=tempo / teodaeb=cronotecnica;
orol=olio / orolaeb=elaiotecnica;
puler=vino / puleraeb=enotecnica;
lur=lavoro / luraeb=ergotecnica.

Aed (da laed=disciplina): aggiunto ad un sostantivo, fa ricavare il derivato indicante la disciplina o le varie metodologie relative al sostantivo da cui esso deriva.

Lacab=cantiere / lacabaed=cantieristica;
opof=modulo / opofaed=modulistica;
paguz=cittā / paguzaed=urbanistica;
fumut=archivio / fumutaed=archivistica;
kofroz=attrezzo / kofrozaed=attrezzistica.

Aef (da baef=fobia, paura): aggiunto ad un sostantivo, a un aggettivo, a un pronome o ad un verbo senza la i finale, fa ricavare il derivato indicante la paura per esso.

Dorful=luogo aperto / dorfulaef=agorafobia. Da cui: li dorfulalef=gli agorafobi (promiscuo) / dorfuladef=agorafobo (m.) / dorfulanef=agorafoba (f.) / dorfulakef=agorafobico (agg.).
Tra gli altri derivati dello stesso tipo, abbiamo:

lufrod=luogo chiuso / lufrodaef=claustrofobia;
vebas=acqua / vebasaef=idrofobia;
seuh=animale / seuhaef=zoofobia;
pebur=rossore / peburaef=ereutofobia, eritrofobia;
tagop=gatto / tagopaef=ailurofobia.

Aog (da praog=antipatia): aggiunto ad un sostantivo, fa ricavare il derivato indicante l'avversione o l'antipatia o l'intolleranza verso di esso.

Rucal=straniero / rucālaog=xenofobia. Da cui: li rucālalog=gli xenofobi (promiscuo) / le rucāladog=lo xenofobo (m.) / le rucālanog=la xenofoba / rucālakog=xenofobico (agg.).
Tra gli altri derivati dello stesso tipo, abbiamo:

truz=cibo / truzaog=sitofobia;
ferov=capello / ferovaog=tricofobia;
kaev=luce / kaevaog=fotofobia;
puler=vino / puleraog=enofobia;
sulerak=tabacco / sulerakaog=avversione al tabacco.

Oan (da noan=filėa, passione, amore, interesse per qualcosa): aggiunto ad un sostantivo, fa ricavare il derivato indicante la passione o l'amore verso di esso.

Boemud=prossimo / boemudoan=filantropia. Da cui: li boemudolan=i filantropi (promiscuo) / boemudodan=filantropo (m.) / boemudonan=filantropa / boemudokan=filantropico.
Tra gli altri derivati dello stesso tipo abbiamo:

bavel=libro / baveloan=bibliofilia;
lafuk=cinema / lafukoan=cinefilia;
lutak=cane / lutakoan=cinofilia;
kepur=mare / kepuroan=talassofilia.

Eat (da reat=culto, latrėa): aggiunto ad un sostantivo, fa ricavare il derivato indicante il suo culto.

Robas=fuoco / robaseat=pirolatria. Da cui: li robaselat=pirolatri (promiscuo) / robasedat=pirolatra (m.) / robasenat=pirolatra (f.) / robasekat=pirolatrico.
Tra gli altri derivati dello stesso tipo, abbiamo:

vosed=feticcio / vosedeat=feticismo;
voseduk=feticcio di pietra / vosedukeat=litolatria;
ulfov=idolo / ulfoveat=idolatria;
xis=sé stesso / xiseat=egolatria, autolatria;
treb=solo / trebeat=monolatria, culto di una sola divinitā.

Oes (da does=governo): aggiunto ad un sostantivo, fa ricavare il derivato indicante il governo da parte di esso.

Pecuz=popolo / pecųzoes=democrazia. Da cui: li pecųzoles=i democratici (promiscuo) / pecųzodes=democratico (m.) / pecųzones=democratica (f.) / pecųzokes=democratico.
Tra gli altri derivati dello stesso tipo, abbiamo:

dufouz=nobile / dufouzoes=aristocrazia;
baox=autonomo / baoxoes=autarchia;
mulen=ladro / mulenoes=cleptocrazia;
fic=due / ficoes=diarchia;
buxez=merito / buxezeos=meritocrazia.

Uob (da luob=studio): aggiunto ad un sostantivo, fa ricavare il derivato che ne indica la scienza o lo studio.

Duak=vita / duakuob=biologia. Da cui: li duakulob=i biologi (promiscuo) / duakudob=biologo (m.) / duakunob=biologa / duakukob=biologico.
Tra gli altri derivati dello stesso tipo, abbiamo:

den=maschio / denuob=andrologia;
hues=uomo (essere umano) / huesuob=antropologia;
nerub=antico / nerubuob=archeologia;
sebon=astro / sebonuob=astrologia.

Auf (da stauf=divinazione): aggiunto ad un sostantivo, fa ricavare il derivato indicante la divinazione mediante esso.

Robas=fuoco / robasauf=piromanzia. Da cui: li robasaluf=i piromanti (promiscuo) / robasaduf=piromante (m.) / robasanuf=piromante (f.) / robasakuf=piromantico.
Tra gli altri derivati dello stesso tipo, abbiamo:

lofeox=fenomeno atmosferico / lofeoxauf=aeromanzia;
bavel=libro / bavelauf=bibliomanzia;
saleuf=fondo di caffč / saleufauf=caffeomanzia;
sanef=fumo / sanefauf=capnomanzia;
guren=linea della mano / gurenauf=chiromanzia.

Eup (da neup=descrizione): aggiunto ad un sostantivo, fa ricavare il derivato indicante la sua descrizione mediante vari elementi. Esso corrisponde al suffisso italiano grafia.

Peakes=Terra / peakeseup=geografia. Da cui: li peakeselup=i geografi (promiscuo) / peakesedup=geografo (m.) / peakesenup=geografa (f.) / peakesekup=geografico.
Tra gli altri derivati dello stesso tipo abbiamo:

pacot=danza / pacoteup=coreografia;
bezum=santo / bezumeup=agiografia;
tox=singolare / toxeup=monografia;
duak=vita / duakeup=biografia / baduakeup=autobiografia.

Uab (da panuab=dispaccio): aggiunto ad un sostantivo, fa ricavare il derivato indicante un messaggio inviato mediante esso.

Veod=telefono / veoduab=fonogramma;
nebros=telegrafo / nebrosuab=telegramma;
ver=radio / veruab=radiogramma;
lotoz=cavo / lotozuab=cablogramma.

Aub (da klaub=suono): aggiunto ad un sostantivo, fa ricavare il derivato indicante la sua attinenza con il suono.

Komaz=magnete / komazaub=magnetofono;
vebas=acqua / vebasaub=idrofono;
duep=scrittura / duepaub=grammofono.

Iuz (da defuz=provenienza): aggiunto ad un sostantivo, fa ricavare il derivato indicante il minerale proveniente da esso.

Lafroz=quarzo / lafroziuz=quarzite;
macef=perla / macefiuz=perlite;
souf=ferro / soufiuz=ferrite.

Uon (da rupuon=mania, fissazione): aggiunto ad un sostantivo, fa ricavare il derivato indicante la mania o la fissazione verso di esso.

Robas=fuoco / robāsuon=piromania. Da cui: li robāsulon=i piromani (promiscuo) / robāsudon=piromane (m.) / robāsunon=piromane (f.) / robāsukon=piromaniaco.
Tra gli altri derivati dello stesso tipo, abbiamo:

dret=grande / dretuon=megalomania;
bavel=libro / baveluon=bibliomania;
fukoez=decalco / fukoezuon=(de)calcomania;
lubuf=furto / lubufuon=cleptomania;
rev=televisione / revuon=telemania.

Eav (Eov) (da neav=misura / neov=metro): aggiunti ad un sostantivo, fanno ricavare rispettivamente la sua misura e lo strumento che lo misura.

Heltas=temperatura / heltaseav=termometria / heltaseov=termometro / heltasekav=termometrico.
Tra gli altri derivati dello stesso tipo, abbiamo:

pusert=pressione atmosferica / puserteav=barometria / puserteov=barometro;
pev=alto / peveav=altimetria / peveov=altimetro.

Uex (Ugex) (da sonuex=genesi): aggiunto ad un sostantivo, fa ricavare il derivato indicante la sua genesi.

Tauk=monte / taukuex=orogenesi / taukukex=orogenetico;
kosm=cosmo / kosmuex=cosmogonia / kosmukex=cosmogonico;
gorkaf=phylum / gorkafuex=filogenesi / gorkafukex=filogenetico;
sorfez=roccia / sorfezuex=litogenesi / sorfezukex=litogenetico;
pok=seguente / pokuex=epigenesi / pokukex=epigenetico / pokugex=epigenėa / pokugexik=epigenico.

Aos (da faos=religione): aggiunto ad un sostantivo, fa ricavare il derivato indicante la sua religione.

Katol=Chiesa Romana / katolaos=cattolicesimo. Da cui: li katolalos=i cattolici (promiscuo) / katolados=cattolico (m.) / katolanos=cattolica (f.) / katolakos=cattolico (agg.).
Tra gli altri derivati dello stesso tipo, abbiamo:

Bobaf=protesta / bobafaos=protestantesimo;
Arian=Ariano / arianaos=arianesimo;
Islam=Islam / islamaos=islamismo (religione);
Bud=Budda / budaos=buddismo;
Konfuc=Confucio / konfucaos=confucianesimo (religione);
Kalvin=Calvino / kalvinaos=calvinismo;
Zoroastr=Zoroastro / zoroastraos=zoroastrismo;
Maomet=Maometto / maometaos=maomettismo.

Eus (da ceus=sport): fa ricavare il derivato indicante lo sport del sostantivo da cui esso deriva.

Dud=bicicletta / dudeus=ciclismo. Da cui: li dudelus=i ciclisti (promiscuo) / dudedus=ciclista (m.) / dudenus=ciclista (f.) / dudekus=ciclistico.
Tra gli altri derivati dello stesso tipo, abbiamo:

tahr=automobile da corsa / tahreus=automobilismo;
fouf=vela / foufeus=velismo;
fofom=canestro / fofomeus=pallacanesto;
dulav=cavallo / dulaveus=equitazione.

Ouk (da mouk=atteggiamento): aggiunto ad una parte del discorso, fa ricavare il derivato indicante un certo modo di essere e di agire, oppure una certa mentalitā.

Ab=io / abouk=egoismo. Da cui abbiamo: li aboluk=gli egoisti (promiscuo) / aboduk=egoista (m.) / abonuk=egoista (f.) / abokuk=egoistico.
Tra gli altri derivati dello stesso tipo, abbiamo:

melok=eroe / melokouk=eroismo;
horop=patriota / horopouk=patriottismo;
Narcis=Narciso / narcisouk=narcisismo;
puc=altrui / pucouk=altruismo;
nosan=affare / nosanouk=affarismo;
bolef=ottimo / bolefouk=ottimismo.

Aoz (da selmaoz=forma linguistica): aggiunto ad un aggettivo, fa ricavare la sua forma linguistica.

Nerb=arcaico / nerbaoz=arcaismo. Da cui abbiamo: li nerbaloz=gli arcaisti (promiscuo) / nerbadoz=arcaista (m.) / nerbanoz=arcaista (f.) / nerbakoz=arcaistico.
Tra gli altri derivati dello stesso tipo, abbiamo:

Ezoap=barbaro / ezoapaoz=barbarismo;
atuk=attico / atukaoz=atticismo;
nuv=nuovo / nuvaoz=neologismo;
latun=latino / latunaoz=latinismo.

Eop (da oxeop=condizione, stato): aggiunto ad un sostantivo, fa ricavare il derivato indicante la sua condizione.

Komaz=magnete / komazeop=magnetismo / gukomazeop=elettromagnetismo;
sorav=parallelo / soraveop=parallelismo;
kaev=luce / esb=verso / kaesbeop=fototropismo;
patup=sole / esb=verso / patesbeop=eliotropismo.

Ism (Suffisso asemantico, che viene usato in tutti gli altri vocaboli terminanti in -ismo non contemplati nei precedenti casi, eccettuati quelli di medicina e di psicologia): aggiunto ad un sostantivo, fa ricavare il derivato che ne indica la dottrina, il movimento politico e religioso, la corrente, la tendenza artistica e letteraria. I loro sostantivi di persona e l'aggettivo qualificativo si ricavano in questo modo: quello di genere maschile si ricava con l’affisso u (da ud=egli); quello di genere femminile si ricava con l’affisso e (da en=ella); quello di genere promiscuo si ricava con l’affisso a (da av=esso-a); l’aggettivo qualificativo si ricava con l’affisso o.

Bolk=ragione / bōlkism=razionalismo. Da cui abbiamo: le bōlkisum=il razionalista (sm) / le bōlkisem=la razionalista (sf) / le bōlkisam=il razionalista (promiscuo); bōlkisom=razionalistico (agg.).
Tra gli altri derivati dello stesso tipo, abbiamo:

suet=societā / suetism=socialismo;
baop=attivo / baopism=attivismo;
rotop=comune / rotopism=comunismo;
kluob=empirico / kluobism=empirismo.

Eun (da geun=posizione): aggiunto a un sostantivo, fa ricavare il derivato indicante una certa posizione in vari contesti.

Roez=aria / roezeun=aerostato;
patup=sole / patupeun=eliostato;
sert=pressione / serteun=barostato;
sebon=astro / seboneun=siderostato;
saom=umido / saomeun=igrostato;
boakoc=vaso sanguigno / boakoceun=angiostato;
nusux=cranio / nusuxeun=craniostato;
vepuol=palpebra / vepuoleun=blefarostato.

Aut (da lafaut=disposizione): aggiunto a un sostantivo, fa ricavare il derivato indicante la sua disposizione o il suo ordinamento in vari contesti.

Aket=cellula / aketaut=biotassi;
vocud=foglia / vocudaut=fillotassi;
kaev=luce / kaevaut=fototassi;
palf=radice / palfaut=rizotassi.

Ifr (da lohefr=crescita): aggiunto a un sostantivo, fa ricavare il derivato aggettivo relativo al luogo in cui un essere vivente cresce o vive.

Xabrep=sterco / xabrepifr=fimicolo;
secok=fango / secokifr=limicolo;
tusp=fiore / tuspifr=floricolo; kucas=muro / kucasifr / muricolo;
proet=palude / proetifr=paludicolo;
proxev=palafitta / proxevifr=palafitticolo.

26.2-Prefissi e Suffissi di Vocaboli di Medicina

1) Prefissi

Xea (da xead=fisica o xeadoz=fisico della persona o xealpuob=fisiologia): premesso ad un sostantivo, fa ricavare il derivato indicante la sua attinenza con la fisica o con il fisico umano o con la fisiologia.

Donuoz=terapia / xeadonuoz=fisioterapia;
traup=patologia / xeatraup=fisiopatologia;
buxom=tipo / xeabuxom=fisiotipo.

Rei (da rep=psiche): premesso ad un sostantivo, fa ricavare il derivato indicante la sua attinenza con la psiche.

Fabed=farmaco / reifabed=psicofarmaco;
foxap=analisi / reifoxap=psicanalisi;
fabazolt=diagnostica / reifabazolt=psicodiagnostica.

Fou (da fouleb=male): premesso ad un sostantivo del corpo umano, fa ricavare il derivato indicante il suo male.

Kabon=testa / foukabon=mal di testa;
lauv=pancia / foulauv=mal di pancia;
mobav=stomaco / foumobav=mal di stomaco.

Noi (da noec=gelo): premesso ad un sostantivo, fa ricavare il derivato indicante la sua relazione con il freddo o il gelo.

Donuoz=terapia / noidonuoz=crioterapia;
sonuex=genesi / noisonuex=criogenia;
xead=fisica / noixead=criofisica.

Kui (da kuen=alterazione), Loi (lorap=colmo), Pai (da parol=scarso), Mui (da muef=assenza), Troi (da troeb=normale): premessi ad un sostantivo, in una situazione patologica, fanno ricavare i derivati indicanti rispettivamente la sua alterazione, il suo eccesso, la sua scarsitā, la sua assenza e la sua normalitā. Tali prefissi si accompagnano al suffisso ėa, che indica una situazione patologica o una mostruositā congenita. Per ricavare il loro aggettivo, si sostituisce ik al gruppo vocalico ėa; mentre, per ricavare i vari sostantivi di persona, si ricorre ai suffissi del genere.

Noluz=digestione / kuinoluzėa=dispepsia / kuinoluzik=dispeptico. Da cui: li kuinoluzil=gli affetti da dispepsia (promiscuo) / le kuinoluzied=l’affetto da dispepsia (m.) / le kuinoluzien=l’affetta da dispepsia.
Tra gli altri derivati dello stesso tipo abbiamo:

paset=trofia / kuipasetėa=distrofia / kuipasetik=distrofico;
sealm=formazione / kuisealmėa=displasia / kuisealmik=displastico;
decon=parola / kuideconėa=disartria / kuideconik=disartritico;
heltas=temperatura / loiheltasėa=ipertermia / loiheltasik=ipertermico / paiheltasėa=ipotermia / paiheltasik=ipotermico;
troiheltasėa=normotermėa / troiheltasik=normotermico;
pogoz=ritmo / muipogozėa=aritmia / muipogozik=aritmico;
kabon=testa / muikabonėa=acefalia / muikabonik=acefalico.

2) Suffissi

Nella formazione dei vocaboli di medicina, gli affissi inseriti in mezzo alle due vocali del suffisso, la D (da den=persona maschia) ci dā il genere maschile, la N (da ned=persona femmina) ci dā il genere femminile, la L (da lerv=promiscuo) ci dā il genere promiscuo, la V (da utuov=strumento) ci dā lo strumento utilizzato per l'esame, la Z (da zodos=risultato di esame diagnostico) ci dā il risultato dell'esame, la K (da kraob=aggettivo) ci dā l’aggettivo e B (da bauv=grafico) sta per grafico.
Perciō abbiamo:

Cabōkael (R.M.N. cerebrale), abbiamo: li cabōkalel=i sottoposti a R.M.N. cerebrale (promiscuo) / le cabōkadel=il sottoposto a R.M.N. cerebrale (uomo) / le cabōkanel=la sottoposta a R.M.N. cerebrale (donna) / cabōkazel=risultato di R.M.N. cerebrale.

Uet (da revuet=osservazione mediante strumento): aggiunto al sostantivo di un organo umano, fa ricavare il derivato indicante la sua osservazione mediante strumenti.

Vebal=intestino retto / vebāluet=rettoscopia. Da cui: li vebālulet=i sottoposti a rettoscopia (promiscuo) / le vebāludet=il sottoposto a rettoscopia (m.) / le vebālunet=la sottoposta a rettoscopia / vebāluvet=rettoscopio / vebāluzet=risultato della rettoscopia / vebāluket=rettoscopico.
Tra gli altri derivati dello stesso tipo, abbiamo:

dabep=colon / dabepuet=colonscopia / dabepuvet=colonscopio / dabepuzet=risultato della colonscopia;
xudap=bulbo oculare / xudapuet=oftalmoscopia / xudapuvet=oftalmoscopio / xudapuzet=risultato della oftalmoscopia;
mobav=stomaco / mobavuet=gastroscopia / mobavuvet=gastroscopio / mobavuzet=risultato della gastroscopia.

Auv (da bauv=grafico): aggiunto ad un sostantivo, fa ricavare il derivato indicante il suo grafico dei dati di un esame diagnostico.

Efer=cuore / eferauv=cardiogramma;
mantuf=encefalo / mantufauv=encefalogramma;
foub=linea / foubauv=diagramma;
vomez=organo / vomezauv=organigramma.

Aer (da ravaer=radiografia): aggiunto al sostantivo di un organo umano, fa ricavare il derivato indicante la radiografia eseguita su di esso.

Kamav=vescica / kamāvaer=cistografia. Da cui: li kamāvaler=i sottoposti a cistografia (promiscuo) / le kamāvader=il sottoposto a cistografia (m.) / le kamāvaner=la sottoposta a cistografia / kamavazer=risultato della cistografia / kamavaber=grafico dei dati della cistografia / kamāvaker=cistografico.
Tra gli altri derivati dello stesso tipo, abbiamo:

farod=vena / farodaer=flebografia;
doraf=arteria / dorafaer=arteriografia;
kugoz=schermo / kugozaer=schermografia;
mogap=gomito / mogapaer=radiografia al gomito;
sazoc=vaso / sazocaer=angiografia (generica);
nusux=cranio / nusuxaer=craniografia;
boakoc=vaso sanguigno / boakocaer=angiografia (dei vasi sanguigni);
kaoboc=vaso linfatico / kaobocaer=angiografia (dei vasi linfatici).

Oal (da kutoal=scintigrafia): aggiunto al sostantivo di un organo umano, fa ricavare il derivato indicante la scintigrafia eseguita su di esso.

Zolam=tiroide / zolāmoal=scintigrafia tiroidea. Da cui: li zolāmolal=i sottoposti a scintigrafia tiroidea (promiscuo) / le zolāmodal=il sottoposto a scintigrafia tiroidea (m.) / le zolāmonal=la sottoposta a scintigrafia tiroidea / zolāmozal=risultato della scintigrafia tiroidea / zolāmobal=tiroiscintigramma (grafico dei dati della scintigrafia tiroidea) / zolāmokal=relativo alla scintigrafia tiroidea.
Tra gli altri derivati dello stesso tipo, abbiamo:

cabok=cervello / cabokoal=scintigrafia cerebrale;
bomev=fegato / bomevoal=scintigrafia epatica;
curav=pancreas / curavoal=scintigrafia pancreatica;
besav=milza / besavoal=scintigrafia splenica;
gabek=rene / gabekoal=scintigrafia renale.

Uep (da dubuep=ecografia): aggiunto al sostantivo di un organo umano, fa ricavare il derivato indicante l’ecografia eseguita su di esso.

Curav=pancreas / curavuep=ecografia pancreatica. Da cui: li curavulep=i sottoposti a ecografia pancreatica (promiscuo) / le curavudep=il sottoposto a ecografia pancreatica (m.) / le curavunep=la sottoposta a ecografia pancreatica / le curavuzep=il risultato dell’ecografia pancreatica / le curavubep=ecogramma (il grafico dei dati dell’ecografia pancreatica) / curavukep=relativo alla ecografia pancreatica.
Tra gli altri derivati dello stesso tipo, abbiamo:

efeak=prostata / efeakuep=ecografia prostatica;
bomev=fegato / bomevuep=ecografia epatica;
koger=mammella / kogeruep=ecografia mammaria.

Oag (da zupoag=tomografia assiale computerizzata=T.A.C.): aggiunto al sostantivo di un organo umano, fa ricavare i derivati indicante la T.A.C. eseguita su di esso.

Cabok=cervello / cabōkoag=T.A.C. cerebrale. Da cui: li cabōkolag=i sottoposti alla T.A.C. cerebrale (promiscuo) / le cabōkodag=il sottoposto alla T.A.C. cerebrale (m.) / le cabōkonag=la sottoposta alla T.A.C. cerebrale / cabōkozag=risultato della T.A.C. cerebrale / cabōkobag=grafico dei dati della T.A.C. cerebrale / cabōkokag=relativo alla T.A.C. cerebrale.
Tra gli altri derivati dello stesso tipo, abbiamo:

kakex=colonna vertebrale / kakexoag=T.A.C. rachidiana;
bomev=fegato / bomevoag=T.A.C. epatica.

Ael (da semael=risonanza magnetica nucleare=R.M.N.): aggiunto al sostantivo di un organo umano, fa ricavare il derivato indicante la risonanza magnetica eseguita su di esso.

Cabok=cervello / cabōkael=R.M.N. cerebrale. Da cui: li cabōkalel=i sottoposti a R.M.N. cerebrale (promiscuo) / le cabōkadel=il sottoposto a R.M.N. cerebrale (m.) / le cabōkanel=la sottoposta a R.M.N. cerebrale / cabōkazel=risultato della R.M.N. cerebrale / cabōkabel=grafico dei dati della R.M.N. cerebrale / cabōkakel=relativo alla R.M.N. cerebrale.
Tra gli altri derivati dello stesso tipo, abbiamo:

gabek=rene / gabekael=R.M.N. renale;
curav=pancreas / curavael=R.M.N. pancreatica.

Eaz (da mefeaz=astenia): aggiunto al sostantivo di un organo umano, fa ricavare il derivato indicante la sua astenia.

Metux=muscolo / metuxeaz=miastenia; pros=nervo / proseaz=nevrastenia, neurastenia;
osev=voce / oseveaz=fonastenia;
luav=mente / luaveaz=frenastenia.

Uok (da duok=infiammazione): aggiunto ad un organo del corpo umano, fa ricavare il derivato indicante la sua infiammazione.

Deos=orecchio / deōsuok=otite. Da cui: li deōsulok=gli affetti da otite (promiscuo) / le deōsudok=l’affetto da otite (m.) / le deōsunok=l’affetta da otite / deosukok=relativo all’otite.
Tra gli altri derivati dello stesso tipo, abbiamo:

ples=naso / plesuok=rinite / pledeosuok=rinotite;
loupev=congiuntiva / loupevuok=congiuntivite;
refos=bocca / refosuok=stomatite;
gabek=rene / gabekuok=nefrite.

Ead (da pead=dolore): aggiunto ad un organo del corpo umano, fa ricavare il derivato indicante il suo dolore.

Deos=orecchio / deōsead=otalgia. Da cui: li deōselad=i sofferenti di otalgia (promiscuo) / deōsedad=sofferente di otalgia (m.) / deōsenad=sofferente di otalgia (f.) / deōsekad=otalgico.
Tra gli altri derivati dello stesso tipo, abbiamo:

munes=braccio / munesead=brachialgia;
kalox=cardias / kaloxead=cardialgia;
kamav=vescica / kamavead=cistite;
frub=anca / frubead=coxalgia;
plot=pelle / ploteav=dermalgia.

Aup (da traup=l’insieme delle malattie di un organo): aggiunto ad un organo del corpo umano, fa ricavare il derivato indicante la sua patologia.

Efer=cuore / efčraup=cardiopatia. Da cui: li efčralup=i cardiopatici (promiscuo) / efčradup=cardiopatico (m.) / efčranup=cardiopatica / efčrakup=cardiopatico (agg.).
Tra gli altri derivati dello stesso tipo, abbiamo:

bumok=osso / bumokaup=osteopatia;
gabek=rene / gabekaup=nefropatia;
deos=orecchio / deosaup=otopatia;
boak=sangue / boakaup=emopatia, ematopatia;
mobav=stomaco / mobavaup=gastropatia.

Aof (da faof=scienza medica): aggiunto ad un sostantivo di persona o di organo del corpo umano, fa ricavare il derivato indicante la scienza medica che lo riguarda. Aggiungendo invece a tale derivato il suffisso Ic, se ne ricava il relativo reparto ospedaliero.

Dont=bambino / dontaof=pediatria. Da cui: li dontalof=i pediatri (promiscuo) / le dontadof=il pediatra (m.) / le dontanof=la pediatra / dontakof=pediatrico / dontaofic=reparto di pediatria.
Tra gli altri derivati dello stesso tipo, abbiamo:

naoh=vecchio, persona vecchia / naohaof=geriatria / naohaofic=reparto di geriatria;
ned=persona femmina / nedaof=ginecologia / nedaofic=reparto di ginecologia;
atuon=gravidanza / atuonaof=ostetricia / atuonaofic=reparto di ostetricia;
efer=cuore / eferaof=cardiologia / eferaofic=reparto di cardiologia;
pour=occhio / pouraof=oculistica / pouraofic=reparto di oculistica;
pros=nervo / prosaof=neurologia / prosaofic=reparto di neurologia.

Aot (da zaot=asportazione chirurgica di un organo): aggiunto al sostantivo di un organo umano, fa ricavare il derivato indicante la sua asportazione chirurgica.

Zocup=tonsilla / zocupaot=tonsillectomia. Da cui abbiamo: li zocupalot=i sottoposti a tonsillectomia (promiscuo) / le zocupadot=il sottoposto a tonsillectomia (m.) / le zocupanot=la sottoposta a tonsillectomia / zocupakot=relativo alla tonsillectomia.
Tra gli altri derivati dello stesso tipo, abbiamo:

rutof=utero / rutofaot=isterectomia;
efeak=prostata / efeakaot=prostatectomia;
berux=lingua/ beruxaot=glossectomia;
besav=milza / besavaot=splenectomia;
mobav=stomaco / mobavaot=gastrectomia.

Eok (da runeok=intervento chirurgico su un organo): aggiunto al sostantivo di un organo umano, fa ricavare il derivato indicante l’intervento chirurgico su di esso.

Bafad=trachea / bafādeok=tracheotomia. Da cui: li bafādelok=i sottoposti a tracheotomia (promiscuo) / le bafādedok=il sottoposto a tracheotomia / le bafādenok=la sottoposta a tracheotomia / bafādekok=relativo alla tracheotomia.
Tra gli altri derivati dello stesso tipo, abbiamo:

efeak=prostata / efeakeok=prostatotomia;
bumok=osso / bumokeok=osteotomia;
mocup=addome / mocupeok=laparatomia;
mobav=stomaco / mobaveok=gastrotomia;
mubat=laringe / mubateok=laringotomia.

Ues (da zakues=neostomia): aggiunto al sostantivo di un organo umano, fa ricavare il derivato indicante la neostomia che lo riguarda.

Kamav=vescica / kamāvues=cistostomia. Da cui: li kamāvules=i sottoposti a cistostomia (promiscuo) / le kamāvudes=il sottoposto a cistostomia (m.) / le kamāvunes=la sottoposta a cistostomia / kamāvukes=relativo alla cistostomia.
Tra gli altri derivati dello stesso tipo, abbiamo:

gabek=rene / gabekues=nefrostomia;
cufam=esofago / cufamues=esofagostomia;
xobab=bronco / xobabues=broncostomia;
mobav=stomaco / mobavues=gastrostomia.

Aek (da nulaek=emorragia): aggiunto al sostantivo di un organo umano, fa ricavare il derivato indicante la sua emorragia.

Mobav=stomaco / mobāvaek=gastrorragia. Da cui: li mobāvalek=gli affetti da gastrorragia (promiscuo) / le mobāvadek=l’affetto da gastrorragia (m.) / le mobāvanek=l’affetta da gastrorragia / mobāvakek=gastrorragico.
Tra gli altri derivati dello stesso tipo abbiamo:

gabek=rene / gabekaek=nefrorragia;
babev=polmone / babevaek=pneumorragia;
bacov=intestino / bacovaek=enterorragia;
xobab=bronco / xobabaek=broncorragia;
fagan=gengiva / faganaek=gengivorragia.

Aex (da bolaex=fuoruscita abnorme di liquido da un organo): aggiunto al sostantivo di un organo umano o altro, fa ricavare il derivato indicante la sua fuoriuscita abnorme da un organo.

Fuxaz=secrezione / fuxazaex=gonorrea. Da cui: li fuxazalex=gli affetti da gonorrea (promiscuo) / le fuxazadex=l'affetto da gonorrea (m.) / le fuxazanex=l’affetta da gonorrea / fuxazakex=gonorroico.
Tra gli altri derivati dello stesso tipo, abbiamo:

efeak=prostata / efeakaex=prostatorrea;
krax=pus / kraxaex=piorrea;
povaon=mestruazione / povaonaex=menorragia;
flen=latte / flenaex=galattorrea;
polvar=saliva / polvaraex=scialorrea.

Oaf (da tatoaf=paralisi): aggiunto al sostantivo di un organo umano, fa ricavare il derivato indicante la sua paralisi.

Efer=cuore / efčroaf=cardioplegia. Da cui: li efčrolaf=i colpiti da cardioplegia (promiscuo) / le efčrodaf=il colpito da cardioplegia (m.) / le efčronaf=la colpita da cardioplegia / efčrokaf=cardioplegico.
Tra gli altri derivati dello stesso tipo abbiamo:

cabok=cervello / cabokoaf=cerebroplegia;
gabek=rene / gabekoaf=nefroplegia;
berux=lingua / beruxoaf=glossoplegia;
muab=parziale / muaboaf=paraplegia.

Uat (da dexuat=paresi): aggiunto al sostantivo di un organo umano, fa ricavare il derivato indicante la sua paresi.

Debal=volto / debāluat=paresi del volto. Da cui: li debālulat=i colpiti da paresi del volto (promiscuo) / le debāludat=il colpito da paresi del volto / le debālunat=la colpita da paresi del volto / debālukat=relativo alla paresi del volto.
Tra gli altri derivati dello stesso tipo abbiamo:

munes=braccio / munesuat=paresi del braccio;
far=mano / faruat=paresi della mano;
bokaf=arto superiore / bokafuat=paresi dell'arto superiore.

Eax (da neax=tumore benigno): aggiunto al sostantivo di un organo umano, fa ricavare il derivato indicante il tumore benigno relativo ad esso.

Metux=muscolo / metuxeax=mioma. Da cui: li metuxelax=gli affetti da mioma (promiscuo) / le metuxedax=l’affetto da mioma (m.) / le metuxenax=l’affetta da mioma / metuxekax=relativo al mioma.
Tra gli altri derivati dello stesso tipo, abbiamo:

kampav=tessuto connettivo fibroso / kampaveax=fibroma;
bokamav=tessuto adiposo / bokamaveax=lipoma;
komub=cartilagine / komubeax=condroma;
tulzav=tessuto muscolare liscio / tulzaveax=leiomioma;
bumok=osso / bumokeax=osteoma.

Oux (da retroux=plastica): aggiunto al sostantivo di un organo umano, fa ricavare il derivato indicante l'intervento plastico su di esso.

Ples=naso / plesoux=rinoplastica. Da cui: li plesolux=i sottoposti a rinoplastica (promiscuo); le plesodux=il sottoposto a rinoplastica (uomo); le plesonux=la sottoposta a rinoplastica (donna); plesokux=rinoplastico (aggettivo).
Tra gli altri derivati dello stesso tipo, abbiamo:

Bumok=osso / bumokoux=osteoplastica;
roud=cornea / roudoux=cheratoplastica;
xutem=tendine / xutemoux=tenoplastica;
fug=cute / fugoux=dermatoplastica.

Aen (da xaen=cancro, tumore maligno): aggiunto al sostantivo di un organo umano, fa ricavare il derivato indicante il cancro relativo ad esso.

borf=ghiandola / bōrfaen=adenocarcinoma. Da cui: li bōrfalen=gli affetti da adenocarcinoma (promiscuo) / le bōrfaden=l’affetto da adenocarcinoma / le bōrfanen=l’affetta da adenocarcinoma / bōrfaken=relativo all'adenocarcinoma.
Tra gli altri derivati dello stesso tipo, abbiamo:

kampav=tessuto connettivo fibroso / kampavaen=fibrosarcoma;
kaob=linfa / kaobaen=linfosarcoma;
bokamav=tessuto adiposo / bokamavaen=liposarcoma;
dukok=mostro / dukokaen=teratoma maligno;
lokaun=melanina / lokaunaen=melanoma.

Aox (da vaox=stenosi, coartazione, restringimento): aggiunto al sostantivo di un organo umano, fa ricavare il derivato indicante la sua stenosi.

Xolak=piloro / xolākaox=pilorostenosi. Da cui: li xolākalox=gli affetti da pilorostenosi (promiscuo) / le xolākadox=l’affetto da pilorostenosi (m.) / le xolākanox=l’affetta da pilorostenosi / xolākakox=pilorostenotico.
Tra gli altri derivati dello stesso tipo, abbiamo:

xobab=bronco / xobabaox=broncostenosi;
bacov=intestino / bacovaox stenosi intestinale;
mubat=laringe / mubataox=stenosi laringea.

Aor (da gebaor=dilatazione, ectasia): aggiunto al sostantivo di un organo umano, fa ricavare il derivato indicante la sua dilatazione.

Mobav=stomaco / mobāvaor=gastrectasia. Da cui: li mobāvalor=gli affetti da gastrectasia (promiscuo) / le mobāvador=l’affetto da gastrectasia (m.) / le mobāvanor=l’affetta da gastrectasia / mobāvakor=gastrectasico.
Tra gli altri derivati dello stesso tipo, abbiamo:

xobab=bronco / xobabaor=bronchiectasia;
efer=cuore / eferaor=cardiectasia;
farod=vena / farodaor=flebectasia, varice, vena varicosa.

Aet (da xaet=veleno): aggiunto ad un sostantivo, fa ricavare il derivato indicante l’avvelenamento o l’intossicazione mediante esso.

Hebam=fosforo / hebāmaet=fosforismo. Da cui: li hebāmalet=gli intossicati da fosforo (promiscuo) / le hebāmadet=l’intossicato da fosforo (m.) / le hebāmanet=l’intossicata da fosforo / hebāmaket=relativo al fosforismo.
Tra gli altri derivati dello stesso tipo abbiamo:

ehuokuk=arsenico / ehuokukaet=arsenicismo;
hemax=serpente / hemaxaet=ofidismo;
pobasb=alcool / pobasbaet=alcoolismo;
ravav=fungo / ravavaet=avvelenamento o intossicazione da funghi;
sulerak=tabacco / sulerakaet=tabagismo.

Our (da sexour=difetto): aggiunto ad un sostantivo, fa ricavare il derivato indicante il difetto fisico attinente ad esso.

Lazub=nano / lazųbour=nanismo. Da cui: li lazųbolur=gli affetti da nanismo (promiscuo) / le lazųbodur=l’affetto da nanismo (m.) / le lazųbonur=l’affetta da nanismo / lazųbokur=relativo al nanismo.
Tra gli altri derivati dello stesso tipo abbiamo:

buzal=gigante / buzalour=gigantismo;
fomus=muto / fomusour=mutismo;
kleuz=colore / kleuzour=daltonismo;
robof=deviazione / robofour=strabismo;
rugut=varo / rugutour=varismo;
tugur=valgo / tugurour=valgismo.

Uen (da kuen=alterazione): aggiunto ad un sostantivo, fa ricavare il derivato indicante la sua alterazione. Esso si applica a tutti i nomi di medicina e di psicologia con suffisso -smo. A volte si ricorre anche al prefisso negativo vi.

Bovad=eccitazione / bovaduen=eretismo. Da cui: li bovadulen=gli affetti da eretismo (promiscuo) / bovaduden=affetto da eretismo (m.) / bovadunen=affetta da eretismo / bovaduken=eretistico.
Tra gli altri derivati dello stesso tipo, abbiamo:

subad=abbandono / subaduen=abbandonismo;
astas=grammatica / viastasuen=agrammatismo;
selm=forma / viselmuen=amorfismo;
paler=realtā / paleruen=autismo;
bairuzeax=autolesione / bairuzeaxuen=autolesionismo;
prod=lento / rep=psiche / prodrepuen=bradipsichismo.

Euv / Euav (da hoseuv=alcaloide): aggiunto ad un sostantivo, fa ricavare il derivato indicante l’alcaloide che si ricava da esso.

Orber=segale cornuta / bortal=cristallo / orbortaleuv=ergocristina / orbortalekuv=relativo alla ergocristina / orbortaleuav=ergocristinina / orbortalekuav=relativo alla ergocristinina;
remup=nascosto / remupeuv=ergocriptina / remupekuv=relativo alla ergocriptina / remupeuav=ergocriptinina / remupekuav=relativo alla ergocriptinina;
salef=caffč / salefeuv=caffeina / salefekuv=relativo alla caffeina;
renos=sonno / renoseuv=morfina / renosekuv=morfinico;
lerasuci=solanacee / leraseuv=solanina / lerasekuv=relativo alla solanina / leraseuav=solanidina / lerasekuav=relativo alla solanidina;
kutal=coca / kutaleuv=cocaina / kutalekuv=relativo alla cocaina;
melok=eroe / melokeuv=eroina / melokekuv=relativo all'eroina;
laebuap=papavero da oppio / laebuapeuv=papaverina / laebuapekuv=relativo alla papaverina;
Tebe=Teb / tebeuv=tebaina / tebekuv=relativo alla tebaina;
sulerak=tabacco / sulerakeuv=nicotina / sulerakekuv=relativo alla nicotina;
lanesal=china / lanesaleuv=chinina / lanesalekuv=relativo alla chinina / lanesaleuav=chinidina / lanesalekuav=relativo alla chinidina.

Uoz (da donuoz=terapia, cura medica): aggiunto ad un sostantivo, fa ricavare il derivato indicante la terapia mediante esso.

Frob=ormone / frōbuoz=ormonoterapia. Da cui: li frōbuloz=i trattati con ormoni (promiscuo) / le frōbudoz=il trattato con ormoni (m.) / le frōbunoz=la trattata con ormoni / frōbukoz=ormonoterapico.
Tra gli altri derivati dello stesso tipo, abbiamo:

nobut=succo / nobutuoz=opoterapia;
hufot=proteina / hufotuoz=proteinoterapia;
vebas=acqua / vebasuoz=idroterapia;
seteb=massaggio / setebuoz=massoterapia;
famos=radiazione / famosuoz=radioterapia.

Auk (da pauk=malattia): aggiunto al sostantivo di un organo umano, fa ricavare il derivato indicante la sua malattia.

Gabek=rene / gabekauk=nefrosi. Da cui: li gabekaluk=gli affetti da nefrosi (promiscuo) / le gabekaduk=l’affetto da nefrosi (m.) / le gabekanuk=l’affetta da nefrosi / gabekakuk=nefrotico.
Tra gli altri derivati dello stesso tipo, abbiamo:

bomev=fegato / bomevauk=epatosi;
poman=calcolo / pomanauk=calcolosi;
lastur=tubercolo / lasturauk=tubercolosi;
ofeh=trombo / ofehauk=trombosi;
rudev=articolazione / rudevauk=artrosi.

Oek (da prosoek=nevrosi): aggiunto ad un organo del corpo, fa ricavare la sua nevrosi.

Efer=cuore / eferoek=nevrosi cardiaca. Da cui: li prosolek=gli affetti da nevrosi cardiaca (promiscuo) / le prosodek=l’affetto da nevrosi cardiaca (m.) / le prosonek=l’affetta da nevrosi cardiaca / prosokek=relativo a nevrosi cardiaca.
Tra gli altri derivati dello stesso tipo, abbiamo:

mobav=stomaco / mobavoek=nevrosi gastrica;
rupod=ansia / rupodoek=nevrosi da ansia o ansiosa;
modeb=viscere / modeboek=nevrosi viscerale.

Aok (da fecaok=sclerosi): aggiunto al sostantivo di un organo umano, fa ricavare il derivato indicante la sua sclerosi.

Doraf=arteria / dorāfaok=arteriosclerosi. Da cui: li dorāfalok=gli arteriosclerotici (promiscuo) / le dorāfadok=l’arteriosclerotico (m.) / le dorāfanok=l’arteriosclerotica.
Tra gli altri derivati dello stesso tipo, abbiamo:

dorafr=arteriola / dorafraok=aterosclerosi;
cabok=cervello / cabokaok=sclerosi cerebrale;
fug=cute / fugaok=sclerosi cutanea;
rutof=utero / rutofaok=sclerosi uterina.

Oaz (da toaz=trapianto chirurgico): aggiunto al sostantivo di un organo umano, fa ricavare il derivato indicante il suo trapianto.

Efer=cuore / efčroaz=trapianto di cuore. Da cui: li efčrolaz=i trapiantati di cuore (promiscuo) / le efčrodaz=il trapiantato di cuore (m.) / le efčronaz=la trapiantata di cuore / efčrokaz=relativo al trapianto di cuore.
Tra gli altri derivati dello stesso tipo, abbiamo:

gabek=rene / gabekoaz=trapianto di rene;
bomev=fegato / bomevoaz=trapianto di fegato.

Aul (da savaul=protesi): aggiunto al sostantivo di un organo umano, fa ricavare il derivato indicante la protesi che lo sostituisce.

Cekaf=dente / cekāfaul=protesi dentaria. Da cui: li cekāfalul=i sottoposti a protesi dentaria (promiscuo) / le cekāfadul=il sottoposto a protesi dentaria (m.) / le cekāfanul=la sottoposta a protesi dentaria / cekāfakul=relativo alla protesi dentaria.
Tra gli altri derivati dello stesso tipo, abbiamo:

koger=mammella / kogeraul=protesi mammaria;
pour=occhio / pouraul=protesi oculare.

Ieg / Ueg (da pabeg=carboidrato o glucide): aggiunto ad un sostantivo, fa ricavare il derivato indicante il carboidrato ottenuto da esso. A volte tale derivato si accompagna ad un prefisso, che ne specifica meglio il tipo di monosaccaride. Inoltre, eg=monosaccaride aldosi e ueg=monosaccaride chetosi. La prima consonante, se č numerica, indica che il monosaccaride č bioso, trioso, tetroso, ecc...; mentre, se non č numerica, indica che l’oligosaccaride č disaccaride, trisaccaride, ecc…

Panur=frutto / panurueg=fruttosio;
podur=mosto / podurieg=glucosio;
capab=zucchero / capabieg=saccarosio;
cumav=malto / cumavieg=maltosio;
vurax=sorba / pavuraxueg=sorbosio;
flen=latte / caflenieg=lattosio / peflenueg=galattosio;
maluf=legno / malufieg=xilosio / malufueg=xilulosio;
pebbor=rosso / laipebborieg=eritrosio / lapebborueg=eritrulosio.

Uod (da puod=atrofia): aggiunto al sostantivo di un organo umano, fa ricavare il derivato indicante la sua atrofia.

Fug=cute / fuguod=atrofia cutanea. Da cui: li fugulod=gli affetti da atrofia cutanea (promiscuo) / le fugudod=l’affetto da atrofia cutanea / le fugunod=l’affetta da atrofia cutanea / fugukod=relativo all'atrofia cutanea.
Tra gli altri derivati dello stesso tipo, abbiamo:

metux=muscolo / metuxuod=amiokrofia o mioatrofia;
cabok=cervello / cabokuod=atrofia cerebrale;
bumok=osso / bumokuod=atrofia ossea

Oup (da doup=ipertrofia): aggiunto al sostantivo di un organo umano, fa ricavare il derivato indicante la sua ipertrofia.

Bomev=fegato / bomevoup=ipertrofia epatica. Da cui: li bomevolup=gli affetti da ipertrofia epatica (promiscuo) / le bomevodup=l'affetto da ipertrofia epatica (m.) / le bomevonup=l'affetta da ipertrofia epatica / bomevokup=relativo all'ipertrofia epatica.
Tra gli altri derivati dello stesso tipo, abbiamo:

metux=muscolo / metuxoup=ipertrofia muscolare;
efeak=prostata / efeakoup=ipertrofia prostatica;
efer=cuore / eferoup=ipertrofia cardiaca.

Aod (da kozaod=atresia): aggiunto al sostantivo di un organo umano, fa ricavare il derivato indicante la sua atresia.

Cufam=esofago / cufāmaod=atresia dell’esofago. Da cui: li cufāmalod=gli affetti da atresia dell’esofago (promiscuo) / le cufāmadod=l’affetto da atresia dell’esofago (m.) / le cufāmanod=l’affetta da atresia dell’esofago / cufāmakod=relativo all'atresia dell’esofago.
Tra gli altri derivati dello stesso tipo, abbiamo:

kasoc=vagina / kasocaod=atresia della vagina;
fenkur=follicolo / fenkuraod=atresia follicolare.

Eam (da zaceam=ptosi, abbassamento di organo dalla sua sede naturale): aggiunto al sostantivo di un organo umano, fa ricavare il derivato indicante il suo abbassamento.

Vepuol=palpebra / vepuōleam=blefaroptosi. Da cui: li vepuōlelam=gli affetti da blefaroptosi (promiscuo) / le vepuōledam=l’affetto da blefaroptosi / le vepuōlenam=l’affetta da blefaroptosi / vepuōlekam=relativo alla blefaroptosi.
Tra gli altri derivati dello stesso tipo, abbiamo:

efer=cuore / efeream=cardioptosi;
kasoc=vagina / kasoceam=colpoptosi;
mobav=stomaco / mobaveam=gastroptosi;
rutof=utero / rutofeam=isteroptosi;
gabek=rene / gabekeam=nefroptosi;
modeb=viscere / modebeam=splancnoptosi.

Aez (da hecaez=pessia, fissazione di organo nella sua sede naturale): aggiunto al sostantivo di un organo umano, fa ricavare il derivato indicante la sua fissazione nel posto naturale.

Bomev=fegato / bomčvaez=epatopessi(a). Da cui: li bomčvalez=i pazienti sottoposti ad epatopessi(a) (promiscuo) / le bomčvadez=il paziente sottoposto ad epatopessi(a) (m.) / le bomčvanez=la paziente sottoposta ad epatopessi(a) / bomčvakez=relativo all'epatopessi(a).
Tra gli altri derivati dello stesso tipo, abbiamo:

kasoc=vagina / kasocaez=colpopessi(a);
gabek=rene / gabekaez=nefropessi(a).

Ueb (da tuzueb=resezione di organo del corpo umano): aggiunto al sostantivo di un organo umano, fa ricavare il derivato indicante la sua resezione.

Mobav=stomaco / mobāvueb=gastroresezione. Da cui: li mobāvuleb=i sottoposti a gastroresezione (promiscuo) / le mobāvudeb=il sottoposto a gastroresezione (m.) / le mobāvuneb=la sottoposta a gastroresezione / mobāvukeb=relativo alla gastroresezione.
Tra gli altri derivati dello stesso tipo abbiamo:

bomev=fegato / bomevueb=epatoresezione o resezione epatica;
zolam=tiroide / zolamueb=resezione tiroidea.

Aop (da tesaop=formazione, plasia): aggiunto ad un sostantivo anatomico, fa ricavare il derivato indicante la sua plasia.

Kamp=fibra / kāmpaop=fibroplasia. Da cui: li kāmpalop=gli affetti da fibroplasia (promiscuo) / le kāmpadop=l’affetto da fibroplasia (m.) / le kāmpanop=l’affetta da fibroplasia / kāmpakop=fibroplasico.
Tra gli altri derivati dello stesso tipo, abbiamo:

nuv=nuovo / nuvaop=neoplasia;
fovas=scheletro / fovasaop=discondroplasia;
pebbor=rosso / pebboraop=eritroplasia;
he=macro (nei prefissi) / heaop=macroplasia;
lomet=aumento / lometaop=iperplasia;
pehum=anomalo / pehumaop=displasia.

Uev (da goruev=sutura): aggiunto al sostantivo di un organo umano, fa ricavare il derivato indicante la sutura operata su di esso.

Xobab=bronco / xobābuev=broncorrafia. Da cui: li xobābulev=i sottoposti a broncorrafia (promiscuo) / le xobābudev=il sottoposto a broncorrafia / le xobābunev=la sottoposta a broncorrafia / xobābukev=broncorrafico.
Tra gli altri derivati dello stesso tipo, abbiamo:

kasoc=vagina / kasocuev=colporrafia;
afoh=omento / afohuev=omentorrafia;
defrav=diaframma / defravuev=frenorrafia.

Aep (da braep=frattura): aggiunto ad un sostantivo anatomico, fa ricavare il derivato indicante la sua frattura.

Facut=nucleo / facųtaep=cariorressi(a). Da cui: li facųtalep=gli affetti da cariorressi(a) (promiscuo) / le facųtadep=l’affetto da cariorressi(a) (m.) / facųtanep=l’affetta da cariorressi(a) / facųtakep=cariorressico.
Tra gli altri derivati dello stesso tipo, abbiamo:

efer=cuore / eferaep=cardiorressi;
rutof=utero / rutofaep=metrorressi;
metux=muscolo / metuxaep=miorressi;
pour=occhio / pouraep=oftalmorressi.

Aes (da laes=puntura): aggiunto ad un sostantivo anatomico, fa ricavare il derivato indicante la sua penetrazione con ago.

Rudev=articolazione / rudčvaes=artrocentesi. Da cui: li rudčvales=i sottoposti ad artrocentesi (promiscuo) / le rudčvades=il sottoposto ad artrocentesi / le rudčvanes=la sottoposta ad artrocentesi / rudčvakes=relativo all'artrocentesi.
Tra gli altri derivati dello stesso tipo, abbiamo:

calk=torace / calkaes=toracocentesi;
ebuex=amnio / ebuexaes=amniocentesi;
kakex=colonna vertebrale / kakexaes=rachicentesi;
nusux=cranio / nusuxaes=craniocentesi.

Euh (da xodeuh=parlata difettosa): aggiunto ad un sostantivo o aggettivo, fa ricavare il derivato indicante l’atto o il modo di parlare simile ad esso.

Eltar=eco / eltāreuh=ecolalia. Da cui: li eltāreluh=gli affetti da ecolalia (promiscuo) / le eltāreduh=l’affetto da ecolalia (m.) / le eltārenuh=l’affetta da ecolalia / eltārekuh=relativo all'ecolalia.
Tra gli altri derivati dello stesso tipo abbiamo:

sexor=difetto / sexoreuh=dislalia;
prod=lento / prodeuh=bradilalia;
dorp=veloce / dorpeuh=tachilalia;
ples=naso / pleseuh=rinolalia;
nuv=nuovo / nuveuh=neolalia.

Uel (da basuel=tumefazione): aggiunto ad un sostantivo, fa ricavare il derivato indicante la tumefazione dovuta ad esso.

Magaf=lebbra / magafuel=leproma;
vealok=sifilide / vealokuel=sifiloma;
boak=sangue / boakuel=ematoma;
saom=umido / saomuel=igroma;
ravav=fungo / ravavuel=micetoma.

Aob (da xutaob=ernia): aggiunto al sostantivo di un organo umano, fa ricavare il derivato indicante l’ernia formatasi su di esso.

Efer=cuore / efčraob=cardiocele. Da cui: li efčralob=gli affetti da cardiocele (promiscuo) / le efčradob=l’affetto da cardiocele (m.) / efčranob=l’affetta da cardiocele / efčrakob=relativo al cardiocele.
Tra gli altri derivati dello stesso tipo, abbiamo:

mobav=stomaco / mobavaob=gastrocele;
zares=inguine / zaresaob=ernia inguinale;
secup=scroto / secupaob=ernia scrotale;
vual=ombelico / vualaob=ernia ombelicale;
senum=coscia / senumaob=ernia crurale.

Eof (da suneof=urina): aggiunto ad un prodotto anatomico, fa ricavare il derivato indicante una sua concentrazione nell’urina.

Losead=albumina / loseadeof=albuminuria;
boak=sangue / boakeof=ematuria;
podures=glicosio / podureseof=glicosuria;
boak=sangue / boakeof=ematuria;
podures=glicosio / podureseof=glicosuria.

Iet (da aket=cellula): aggiunto ad un sostantivo o un aggettivo, fa ricavare il derivato indicante il tipo di cellula.

Pebbor=rosso / pebboriet=eritrocita, emazia, globulo rosso;
favet=bianco / favetiet=leucocita, globulo bianco;
kaob=linfa / kaobiet=linfocita;
pakrov=sperma / pakroviet=spermatocita;
drosk=divorazione / droskiet=fagocita;
dret=grande / dretiet=macrocita;
terd=piccolo / terdiet=microcita.

Oak (da boak=sangue): aggiunto ad un sostantivo, fa ricavare il derivato indicante la malattia del sangue che ha attinenza con esso o una sua concentrazione nel sangue.

Evop=sepsi / evopoak=setticemia. Da cui: li evopolak=gli affetti da setticemia (promiscuo) / le evopodak=l'affetto da setticemia (m.) / le evoponak=l'affetta da setticemia / evopokak=setticemico.
Tra gli altri derivati dello stesso tipo, abbiamo:

favet=globulo bianco / favetoak=leucemia;
pebbor=rosso / pebboroak=eritremia;
emifep=colesterolo / emifepoak=colesterolemia;
vemob=bile / vemoboak=colemia;
kepur=mare / kepuroak=talassemia.

Uez (da orkuez=parassitosi): aggiunto al nome di un parassita animale, fa ricavare il derivato indicante la parassitosi dovuta ad esso.

Buomet=acaro / buometuez=acariosi. Da cui: li buometulez=gli affetti da acariosi (promiscuo) / le buometudez=l’affetto da acariosi (m.) / le buometunez=l’affetta da acariosi / buometukez=relativo all'acariosi.
Tra gli altri derivati dello stesso tipo, abbiamo:

pumuv=verme / pumuvuez=elmintiasi;
merukous=ossiuro / (me)rukousuez=ossiuriasi;
barakap=ameba / barakapuez=amebiasi.

Uox (da xetuox=infestazione): aggiunto al nome di un animale, fa ricavare il derivato indicante l’infestazione da esso.

Soles=pidocchio / solesuox=pediculosi. Da cui: li solesulox=gli affetti da pediculosi (promiscuo) / le solesudox=l’affetto da pediculosi (m.) / le solesunox=l’affetta da pediculosi / solesukox=relativo alla pediculosi. Tra gli altri derivati dello stesso tipo, abbiamo:

brakosec=cimice / (bra)kosecuox=infestazione da cimici;
rasoah=pulce / rasoahuox=infestazione da pulci;
lueraf=topo / luerafuox=infestazione da topi.

Eoz (da nareoz=moria, grande mortalitā di animali): fa ricavare il derivato indicante una grande mortalitā di esso.

Obep=pesce / obepeoz=moria di pesci;
kenev=pollo / keneveoz=moria di polli;
sopaf=ape / sopafeoz=moria di api.