VOLUME QUINDICESIMO

ALTRE VICENDE RITARDANO
IL RITORNO D’IVEONTE NELL'EDELCADIA.
QUANDO VI GIUNGE, EGLI DIVENTA
L’EROE DELLA SECONDA TEOMACHIA

CAPITOLI

421-La scomparsa delle divinità Matarum e Mainanun
422-Ciò che era successo alle divinità Matarum e Mainanun
423-Il dio Araneo visita l'Imperatore delle Tenebre
424-Il dio Buziur si conduce prima su Geo e poi su Selenes
425-Gli Umanuk si danno a fare piazza pulita dei sovrani edelcadici
426-La principessa Lerinda viene rinchiusa nelle carceri di Dorinda
427-Gerud scopre l'esistenza degli Umanuk e i loro intenti
428-Mentre Lerinda è prigioniera, Speon sposa Fisia
429-Iveonte libera Lerinda e la lascia presso i ribelli
430-Lerinda e Raco vengono ospitati dal facoltoso Sosimo
431-Solcio, Zipro, Polen e Liciut decidono di restare ad Actina
432-Gli Umanuk si preparano ad assediare la Città Santa
433-Gli Umanuk aprono le ostilità contro Actina
434-Actina viene posta sotto assedio dagli eserciti alleati
435-Gli eserciti alleati sospendono le riprese ostilità
436-Iveonte e Kronel liberano il dio Matarum e il dio Mainanun
437-L'esercito beriesko alle prese con le tribù locali
438-Cosa stava accadendo nelle regge di Dorinda e di Casunna?
439-A Dorinda ci si prepara ad accogliere il legittimo sovrano
440-Iveonte annienta per sempre il mago Ghirdo
441-Una grande confusione viene a regnare tra gli eserciti alleati
442-Solcio, Zipro, Polen e Liciut tra gli Actinesi della tendopoli
443-Durante l'assenza d'Iveonte, il re Francide incontra Leruob e Tionteo
444-L'esercito beriesko libera Actina dall'assedio degli alleati
445-A Dorinda il re Cloronte viene accolto con ovazioni dal suo popolo
446-I divini gemelli Kron e Locus sulle tracce del dio Buziur
447-Seguendo il viaggio del dio della superbia nel Parakosm
448-Il rientro dell'Imperatore delle Tenebre in Kosmos
449-Il dio Buziur, sulla scia della Deivora, si trasforma in Kosmivora
450-I divini Kron, Locus e Iveon discutono sulla mostruosa creatura