Lettera n. 90

Mia compagna della vita,
oggi ho voglia di tessere il tuo panegirico per ricompensarti di tutto l’amore che nutri per me, senza parsimonia e con sincero fervore. Ebbene, sei una donna dolce, mite, affettuosa, solare, amabile, passionale, semplice, umile, giudiziosa, saggia, intelligente, profonda, paziente, altruista, generosa, cordiale, sincera, premurosa, allegra, loquace e seducente. Quanto alla bellezza, una dote che non ritengo necessaria in una donna, in te ce n’č quanto basta; ma a me interessa che in te la simpatia prende egregiamente il suo posto.

Inoltre, amore mio, sei molto brava nel cucinare, solerte nei mestieri di casa, brillante nella conversazione, amante della buona compagnia, esperta nell'arte amatoria, pienamente dedita a prestarmi le tue amorevoli attenzioni, capace di largirmi ogni giorno le tue moine e le tue carezze; ma soprattutto sei sempre intenta a farmi dono del tuo amore!

Mi fermo qui, tesoruccio mio, per non farti andare troppo in solluchero con la mia abbondanza di complimenti!

Il tuo amore