Lettera n. 84

Consorte mia,
quando la mattina mi sveglio e apro gli occhi, il tuo sorriso radioso è sempre lì ad attendermi. Allora il suo bagliore non esita a rallegrare il mio animo, a rischiarare la mia mente, a infondere una rinnovata vitalità nei miei pensieri; ma soprattutto esso accende l'ardente mia passione di voluttà sfrenate. Il mio spirito subito s'immedesima con esso e inizia le sue infinite scorribande per valli amene. In esse, la delizia la fa da padrona e la mia fantasia galoppa sicura e spensierata, seguendo quei magici sentieri che puntano dritti verso ogni nostro godimento.

Il tuo sorriso m'inebria, mi procura forti emozioni, che non esagero a definire stupendamente divine. Infatti, esse mi coinvolgono in maniera sublime e riescono a suscitare in me paradisiache suggestioni, oltre a far nascere nel mio languido cuore un nuovo e più forte desiderio di te! Vorrei che anche tu la mattina ti svegliassi, amore mio, con la mente colma di bellissimi pensieri per me!

Il tuo amore