Lettera n. 51

Mia delizia,
a un tratto ti ho scorta nitidamente giovane com'eri un tempo, tutta dolce e soave. Ho visto la tua gaia giovinezza riemergere dai tuoi anni trascorsi: eri incredibilmente smagliante e deliziosa. Nella mia stupenda visione, ti presentavi ai miei occhi incantati con grazia leggiadra e con perfetta armonia di movimenti. Ma anche constatavo che, nel mostrarmi con fierezza le tue nudità, non ti davi per niente al risparmio, poiché mi ti offrivi piuttosto generosamente.

Da parte mia, mentre spandevi intorno a te i tuoi elettrizzanti sospiri, trovavo le tue forme mirabili e seducenti; comunque, anche il tuo sguardo profondo e accattivante riusciva a calamitare nella maniera migliore la mia attenzione. Infatti, proprio come quel lontano bel tempo, in quegl’istanti andavi sprizzando ovunque il tuo ardore giovanile. Ma anche hai ripreso a dispensarmi abbondantemente la tua passione amorosa e hai iniziato ancora una volta a travolgere la mia assopita esistenza con il tuo amore irrompente. Esso, come ben ricordo, non ha mai smesso di essere inebriante e intenso, oltre che esplosivo e coinvolgente. Per il qual motivo, nel passato, senza alcuna fatica, ha fatto sempre anche scatenare in tutto il mio corpo l'ebbrezza dei sensi; in pari tempo, ha permesso al mio spirito di sperimentare sensazioni indicibili e sovrumane.

Adesso, come per magia, quasi stessi rivivendo momenti di vita reale già vissuti, vedo ancora riaccendersi nel mio spirito l'antico furore guerresco, quello che in me si dimostrò sempre ingente e inarrestabile. Mi riferisco a quell'ardore, con cui ho combattuto tutte le volte le mie battaglie in alcove intime e allettevoli, nelle quali eroicamente mi vidi costretto a fare grande strage di cuori.

Mentre mi rivolgo a te, mi si affacciano alla mente riverberi incandescenti di certi ricordi licenziosi, che fanno parte di un passato remoto e che ritenevo ormai svanito da tempo. Invece con sorpresa ora lo riscopro tempestoso e mai tramontato!

Amore mio, vorrei tanto che il tempo, nel quale è racchiusa la tua giovinezza, continuasse a dispiegarsi davanti ai miei occhi e mi permettesse di goderti all'infinito così giovane e così bella, come mi sei apparsa nella mia visione serreale!

Il tuo amore