Lettera n. 45

Gioia dei miei pensieri,
ti amo con tutto me stesso. Lo so che lo sai, siccome già te l'ho detto tantissime altre volte. Io però te lo voglio ripetere all'infinito e con un calore dell'animo sempre più intenso, anzi ogni volta rinnovato con maggiore ardore. La mia grande convinzione è che più mi senti dichiararti il mio amore, più ti rallegri e ti rassereni nella tua interiorità, più si alimenta in te l'inestinguibile fiamma della frenetica passione.

Quando mi palesi il tuo amore, anch'io provo intimamente una delizia ineffabile, in più sento vibrare in me un cuore più fiducioso, tutto prorompente di felicità. Se ci rifletto bene, lo avverto insolitamente invaso da un sentimento amoroso che mi spinge a essere più buono e più affettuoso. Inoltre, esso va producendo dentro di me una strana emozione; come pure mi va trasformando egregiamente in una particolare creatura amorevole e trepidante, che va ogni attimo godendo del suo giubilo interiore. Perciò seguiterò ad amarti come ti amo ora, senza smettere un attimo e con la massima dedizione. Nello stesso tempo, mi accenderò per te di un orgoglio smisurato, badando a dimostrarti al meglio il mio fervido amore.

Ti prometto che continuerò a farlo con venerazione grandissima, fino a quando il sole radioso resterà immoto a splendere nel cielo di giorno e non cesseranno di notte tanto la bionda luna quanto le luccicanti stelle di offrirci la loro incantevole compagnia!

Il tuo amore