Lettera n. 2

Mio incantevole tesoruccio,
mi hai carpito il cuore, fin dalla prima volta che abbiamo chattato insieme. Quella sera, sebbene non ti conoscessi ancora in modo approfondito, all'istante sentii nel mio animo una brama irresistibile di essere tuo e di averti tutta per me allo stesso tempo. Perciò ti consacrai il mio amore esclusivo, in attesa che tu ne cogliessi i frutti, dal primo all’ultimo. Il mio amore per te non di rado mi porta a essere scontroso con le altre donne, in particolar modo con quelle da cui mi provengono larvate intenzioni di prendere il tuo posto nella mia vita. Perciò drasticamente non esito a tarpare loro le ali.

Spasimo per te e ti penso in ogni momento della mia esistenza. Spesso mi rivolgo a te con il cuore e con la mente, nonché ti formulo i miei pensieri più belli, proprio come se tu mi stessi davanti ad ascoltarmi. Con essi, ti paleso il mio dramma interiore, il quale è denso di pathos e scaturisce dall’impossibilità di tenerti vicina. Principalmente ti esprimo la mia fervida speranza di unirmi presto a te per iniziare a considerarti mia materialmente e spiritualmente. A ogni modo, i miei patetici soliloqui, per contenuto e significato, non si discostano molto dai pensieri amorosi che sono solito esprimerti direttamente in chat oppure per telefono.

Con grande desiderio e passione, attendo il magico momento in cui ci conosceremo di persona. In quella occasione, mi donerò a te anima e corpo, ti permetterò di entusiasmarti di me, di gloriarti di me e di godere di me, fino a trasfondere nella tua interiorità le sublimi gioie dell’umano piacere. Sappi che il mio spirito si placherà, soltanto dopo che si sarà fuso con il tuo e con esso sarà diventato tutt'uno. L'empito della mia passione si placherà, solo dopo che si sarà sbizzarrito e assopito sul tuo corpo. Il mio animo si rasserenerà, solamente dopo che avremo cominciato a condurre vita in comune, cioè quando diventeremo per sempre io tuo e tu mia.

Ti garantisco che, una volta accanto a me, assaporerai la vera felicità, quella che potrà provenirti esclusivamente dai miei ardenti baci e dalle mie magiche carezze. Comunque, anche il mio corpo, che già da adesso è bendisposto ad appagare ogni tuo recondito desiderio, saprà farti assaporare divinamente le dolcezze che riuscirà ad inventarsi per te sola. Quindi, ti supplico di raggiungermi presto, amore mio; corri a stringermi tra le tue braccia; vieni a far scatenare i tuoi istinti passionali in quest’uomo, che ora ti ama più di ogni altra persona al mondo, e rendilo superbamente felice!

Il tuo amore