di Luigi Orabona

 

 

Non basta scusarsi

Ci sono persone nel mondo
che ne combinano di tutti i colori,
manifestando al tempo stesso
una spudorata faccia tosta;
le stesse pretendono poi,
dopo aver commesso un misfatto,
di cavarsela a buon mercato
e senza rimetterci niente,
esattamente chiedendo soltanto
delle semplici e banali scuse.

Ma io non sono d'accordo
con questa loro assurda pretesa
che non sta né in cielo né in terra;
perciò mi rivolto contro
questo loro inaccettabile agire
e contro quanti glielo permettono
senza reagire di polso all'istante,
evitando così di far comprendere
ad individui di siffatta specie
quanto sia assolutamente folle
l'atteggiamento da loro assunto.

Sappiano esse, dunque,
che non basta affatto scusarsi
per rimediare ad un loro errore,
specialmente quando esso
si rivela di una certa gravità;
ma è dovere di chi lo commette
mostrarsi in primo luogo pentito
e cercare poi di porre riparo
al danno che ha cagionato,
senza illudersi di restare impunito!